La formazione della comunità

Programma per il 2005



esercizi anti-stress

Finalità:
* introdurre alla comprensione bioenergetica dei diversi livelli di stress
* permettere il contatto con le tensioni dell'organismo
* introdurre alla capacità individuale di gestire la stress.

Contenuti:
* contatto con lo stress presente nell'organismo
* pratica del modello bioenergetico base
* tecniche di rilassamento

Metodi:
* esercizi bioenergetici tratti dalla tradizione orientale ed occidentale.
* movimento corporeo di carica -tensione- scarica e rilassamento.

Tempi :
* un'ora alla settimana.


autoregolazione bioenergetica

Finalità :
* approfondire la comprensione bioenergetica dei diversi livelli di stress.
* approfondire il contatto con le tensioni dell'organismo
* approfondire la capacità individuale di gestire lo stress

Contenuti :
* percezione psico-corporea
* scioglimento delle tensioni psicosomatiche
* contatto e relazione umana

Metodi :
* uso del movimento guidato con una respirazione spontanea
* movimento spontaneo stimolato dal suono
* esercizi di mobilizzazione caratteriale

Tempi:
* Un incontro settimanale


wudang-qi-gong


Il Wudang qi gong fa parte del qi gong terapeutico che produce energia a onde sottili e delicate, ha il potere di penetrare in profondità e mutare la qualità delle cose.
Scopo principale dell'applicazione del Wudang Qi Gong è la cura dei propri disturbi e il mantenimento della salute.
Attraverso di esso si può intervenire anche sulle malattie e la salute degli altri, armonizzando e purificando sia il corpo che lo spirito grazie al Qi, allungare e migliorare la propria vita. Questo qi gong è accessibile a tutti per mezzo di semplici esercizi, utilissimo anche nella prevenzione di disturbi; inoltre migliora la condizione psicologica e aiuta a sviluppare facoltà particolari.

Finalità :
* migliorare la salute
* allungare la vita
* apprendere metodo scientifico antico.

Contenuti :
* rilassamento e respirazione addominale
* posizione basica
* movimenti base

Metodi :
* lavoro di gruppo
*sviluppo della consapevolezza e della gestione dell'energia vitale

Tempi:
Un ora di lezione per più volte alla settimana


Harmonia


Finalità :
* direzionare l'energia per raggiungere obbiettivi vitali
* condividere autenticamente l'esperienza
* creare nuove e proprie modalità espressive
* mantenere la salute durante la vita sviluppando le proprie capacità

Contenuti :
* sviluppo delle percezioni interiori e ambientali
* meditazione come consapevolezza del Sé
* mobilizzazione consapevole della potenzialità bioenergetica

Metodi :
* sinergia di tecniche derivate dall'esperienze occidentali ed orientali
* ascolto profondo del proprio essere
* muovere l'energia attraverso la coscienza

Tempi :
* un'ora e mezza settimanale



Corsi di Massaggio Bioenergetico Dolce integrato


Il corso si prefigge di abilitare l'operatore e l'amatore all'abilità di riattivare il patrimonio bioenergetico insito nell'energia primaria , chiamato mondo , in quanto espressione di un livello di coscienza , sintetizzato in sette livelli di cui uno , lo zero ,trasversale . Le abilità sono insite nelle risorse istintive naturali e poggiano le basi sul lavoro di ricerca scientifica di Wilhem ed Eva Reich , sull'antica tradizione del massaggio, e dalle recenti ricerche scientifiche.

Livello Zero - il mondo prenatale e post-morte:
Abbandono alle forze costruttive , plasmanti e contenenti la vita .
Risentire il valore dell'ambiente intrauterino e della creazione della forma umana.
Sentire i legami primari di attaccamento e orientamento , materializzati nell'apertura
del cuore .

Primo Livello - il mondo del pianeta :
Sentirsi radicati , percepirsi e percepire il collegamento con l'energia del pianeta .
Conoscere i piedi , le gambe e il bacino .
Sentire i legami primari di appartenenza alla specie.
Introduzione olografica della realtà il concetto e la pratica del riflesso

Secondo Livello - il mondo degli istinti :
Sentire il mondo viscerale , lo spazio della selezione intelligente delle sostanze e degli umori , la tendenza alla congestione e all'avvelenamento generazionale .

Terzo Livello - il mondo delle forze e delle emozioni primarie :
Sentire il mondo della forza del corpo , condensata nei reni come prima unità fisico-energetico-emozionale gli organi della trasformazione , elaborazione e creazione molecolare fegato , milza , pancreas , stomaco la radice della matrice energetica femminile e maschile.

Quarto Livello - il mondo animale :
Sentire il mondo dell'animalità del corpo la memoria animale alberga nella globalità corporea entrandoci in contatto riattiviamo l'istinto di conservazione bioenergetica della specie .
Ammorbidire il divario umano-animale attraverso l'elasticità del diaframma .

Quinto Livello - il mondo tende all'umano :
Il mondo del petto : esplorazione del petto delle braccia dei polmoni , cuore e capacità di sentirsi nel cuore .
La dimensione sociale dare-avere , esprimere e reprimere , amare e odiare , proteggere e difendere .

Sesto Livello - il mondo cerca l'umano :
Il collegamento tra collo e resto dei livelli attraverso la colonna vertebrale , la strozzatura della coscienza nelle cervicali , la libertà espressiva nella gola , l'oralità mandibolare , la facilità del momento in avanti , dietro e lateralmente , come metafora della capacità di stare fluidamente dell'asse temporale ed esistenziale .
Il Sistema Nervoso Vegetativo l'inconscio che parla nella variopinta possibilità espressivo - posturale .

Settimo Livello - Il mondo trova l'umano :
Gli occhi le porte dell'anima , la testa e il sistema nervoso centrale e il cervello , il luogo del direttore dell'orchestra .Percezione unitaria dell'organismo, accesso alle sensibilità e attitudini personali e globali .riattivare la pulsazione primaria
Attraverso i mondi verso l'unità dello spirito:, integrare i mondi , prendersi cura della persona .


Corso in Prevenzione Primaria
rivolto a tutti , in particolare a coloro
che sono in relazione con neonati e bambini .


Il Corso è organizzato in incontri che hanno la finalità di affrontare lo stress , favorendo l'equilibrio psicofisico , e quindi la capacità di entrare in relazione con bambini e neonati. I bambini e i neonati , in particolare , sono estremamente sensibili alla tensione psicofisica dell'adulto .
L'adulto con il passare del tempo , trasforma dentro sé lo stress in malattia , mentre nel bambino si creano le condizioni per sviluppare una tensione psicofisica , nel linguaggio bioenergetico si pongono le basi per un rallentamento o blocco del flusso energetico. Per iniziare a spezzare questo circolo vizioso bisogna partire da chi è più vicino ai nuovi nati. Alle madri e ai papà , ed agli operatori della prima infanzia è offerta la possibilità di facilitare il contatto emozionale con il piccolo, imparando a rilassarsi profondamente , ad apprendere l'arte del massaggio dolce e attraverso il movimento energetico a rigenerare le proprie energie.
Il conduttore si occupa di salute e malattia da più di vent'anni ed ha elaborato una propria metodologia di intervento che trova nell'azione permanente anti-stress il suo fondamento.