Da Parliamone nella rubrica

"L'orizzonte naturale nella professione Infermieristica"

Il bambino e la sua famiglia tra competenze , esperienze vissute e creatività

Intervento a cura di Marco Francesco Doria* al Convegno su " il bambino e la sua famiglia tra competenze , esperienze vissute e creatività" tenuto il 17/18 .10 .2003.

Il Modello per la salute naturale Harmonia :il ruolo del Pronto Soccorso Emozionale rivolto a genitori e neonati al di sotto di un anno , attraverso metodiche bioenergetiche.

Sono ormai 23 anni che ho conseguito il diploma di Infermiere Professionale e sento
ancora la necessità di interrogarmi sul come è possibile che si sviluppino la moltitudine di disagi psicofisici nelle persone , piccole e grandi , giovani e adulte.
Il mio interesse verso la vita umana mi ha portato a sviluppare un approccio infermieristico innovativo , centrato sulla conoscenza dell'energia vitale.
Il modello infermieristico denominato Harmonia , si propone di attivare le capacità naturali di autoregolazione vitale intervenendo individualmente , con la famiglia e la comunità .
Lo studio e la pratica dell'energia vitale affonda le radici nelle antiche tradizioni umane, orientali ed occidentali , non poteva che essere tale ,poiché occuparsi dell'energia vitale implica la capacità di osservare i fenomeni con una particolare sensibilità , dove tutto l'universo conosciuto è l'espressione dell'organizzazione dell'energia primordiale.
Il Sistema Solare , il pianeta Terra e il corpo umano hanno delle similitudini di funzionamento tale da influenzarsi reciprocamente come nel caso della posizione della Luna nei confronti delle maree e dei cicli endocrini femminili , delle stagioni
e delle ripercussioni sulla salute umana .
In termini energetici ciò avviene anche in una famiglia umana , le persone costituiscono un sistema energetico , potenzialmente in armonia se permane una capacità di funzionamento dove le orbite sanciscono delle fasi di sviluppo evolutivo.
La possibilità di mantenere equilibrato il sistema famigliare è totalmente influenzato dalla condizione di armonia interna dei genitori .
Tale condizione è caratterizzata dalle fasi di espansione e quella di contrazione , in una parola dalla pulsazione.
I genitori sono bioenergeticamente le fonti di sopravivenza per dei bambini , che in funzione dell'età interagiscono con varia intensità relazionale , con una diversa pulsazione vitale.
La capacità pulsante di un' organismo vivente è influenzata dalle condizioni ambientali , l'ameba si contrae in un ambiente ostile e si espande in u ambiente piacevole.
Questo , secondo lo scienziato W.Reich e la Tradizione Medica Cinese , ma , se si fermiamo un ' attimo a riflettere all'ultima volta che ci siamo umanamente aperti.. ..Il contesto era favorevole?
I genitori e il neonato possono stare in un contesto favorevole e piacevole se si "reggono" reciprocamente , se sono in grado di reggere lo stress ambientale interno ed esterno.
Ogni evento traumatico provoca potenzialmente stress , ovvero una contrazione stabile , in funzione delle capacità di autoregolazione dell'organismo .
Come per le amebe , anche tra una mamma e il suo bambino c'è una forte attrazione,ed espansione ,ciò è funzionale al bisogno di sentire entrambi il piacere della vita che si esprime dal calore all' amore .
Il legame che si determina tra genitori e neonato è chiamato perciò attaccamento , un rapporto di grande e profonda fiducia reciproca che permette di sentirsi parte del mondo .
Il legame di attaccamento è talmente forte che determinerà il futuro del neonato e , quindi della sua salute .
La madre e il bambino sono ad un livello straordinario di coscienza , perché molto espanso , sono alba della vita , tra contatto , carezze , eccitazione ed abbandono.
La vita umana in sintonia con la vita animale ha bisogno dei suoi tempi per organizzarsi , nel caso dei genitori di ri-organizzarsi .
In una società post-industriale la gravidanza , il parto e il puerperio sono spesso una rivoluzione troppo intensa , perciò foriera di stress.
In presenza di stress genitoriali o neonatali , l'attaccamento è minato , prevalgono stati di confusione e disorientamento , che , se protratti possono indurre condizioni di disperazione.
A questo punto entra in gioco il Pronto Soccorso Emozionale ( PSE) che viene presentato in questo spazio dal mio Centro di Formazione.
Il processo del PSE consiste in sette passi preparati da un incontro profondo , di cuore , tra l'operatore e la famiglia , grazie ad un tale contatto si può sviluppare il percorso di riattaccamento ( Re - bonding ).
I sette passi sono :


1) Definire il problema
2) Osservare il comportamento del bambino e il conseguente comportamento genitoriale
3 )Favorire il movimento pulsatorio cosciente del genitore . come ti senti dentro e come ti esprimi.
4)Invitare il genitore a localizzare nel corpo il proprio stato stressogeno
5)Rilassare e centrare la coppia madre-bambino
6)Favorire il movimento bioenergetico di riattaccamento , attraverso la percezione del flusso emotivo .
7) Verificare il processo di integrazione e di comprensione dello stress relazionale.

La realizzazione di tale percorso è attuata da un professionista che ha bonificato i suoi stress personali , rendendolo in grado di sostenere una famiglia in crisi neonatale.
Attualmente la formazione in Pronto Soccorso Emozionale secondo il Modello proposto dal dottor T . Harms si tiene , per l'Italia , a Roma presso il Centro Studi Eva Reich.
Un prerequisito all'accesso a tale percorso è la frequenza ad un Corso di Massaggio Bioenergetico Dolce secondo Eva Reich .
Il modello Harmonia ha integrato le basi del PSE secondo T . Harms , all'interno delle sue offerte per la salute , ritenendo tale prestazione congruente alle trasformazioni sociali attuali.

* " Infermiere , naturopata , specializzato per l'area bioenergetica , in : psicologia somatica, conduzione di gruppi di autoregolazione bioenergetica , insegnante di Massaggio Bioenergetico Dolce .
* " Attualmente sta completando gli studi in Counseling Somato-Relazionale presso L'Istituto di Psicologia Somatica di Milano e in Operatore in Pronto Soccorso Emozionale a Roma presso il Centro Studi Eva Reich.

Scarica l'approfondimento sul PSE (Pronto Soccorso Emozionale) cliccando qui